Ultimi Articoli

Ottobre Rosa 2021, nuove collaborazioni e più focus tematici per non rimandare la prevenzione

Dodici serate informative, sei passeggiate in rosa, quattro open day. E ancora: una cena di gala,un simposio internazionale di danza, uno spettacolo musicale e l’illuminazione straordinaria dialcuni monumenti o palazzi storici del Vicentino. Si presenta con questo ricco menu la nuovaedizione dell’Ottobre Rosa, il mese 

Salute della donna e dell’ambiente: anteprima dell’Ottobre Rosa in Villa Cordellina Lombardi

Salute della donna e dell’ambiente: anteprima dell’Ottobre Rosa in Villa Cordellina Lombardi

Il 25 settembre intervengono il senologo Graziano Meneghini e il glaciologo Franco Secchieri Conto alla rovescia per la nuova edizione dell’Ottobre Rosa organizzata dal Comitato ANDOS (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) Ovest Vicentino. La rassegna dedicata alla prevenzione della salute della donna, che verrà 

Arzignano 5.30 Virtual, la corsa in memoria di Stefania porta all’Andos oltre mille euro

Arzignano 5.30 Virtual, la corsa in memoria di Stefania porta all’Andos oltre mille euro

Circa 200 partecipanti al via da Piazza Libertà alle ore 5.30 di venerdì 23 luglio per percorrere, di corsa o camminando, 5,3 km tra le strade di Arzignano in memoria di Stefania Carradore, scomparsa prematuramente due anni fa, e raccogliere fondi da destinare al Comitato ANDOS (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) Ovest Vicentino.

Obiettivo raggiunto per le “4 dell’Ave Maria”, ovvero Giuditta, Cinzia, Giorgia e Donatella, le organizzatrici dell’Arzignano 5.30 Virtual, che hanno potuto devolvere al Comitato ben 1.430 euroLa donazione contribuirà a finanziare il lavoro della psicologa che, all’interno della Breast Unit di Montecchio Maggiore, assiste le donne operate al seno e i loro familiari nell’affrontare la difficile esperienza della malattia.

“Ringraziamo le organizzatrici della manifestazione, i sostenitori e tutti i partecipanti che hanno unito le forze per continuare a tenere viva la memoria di una cara amica e alta, attraverso il movimento, l’attenzione sui temi della prevenzione – afferma la presidente dell’Andos, Isabella Frigo –. Il loro supporto contribuirà a dare ancora più impulso al servizio di psiconcologia che da anni offriamo alle pazienti e a chi è loro vicino”.

L’Arzignano 5.30 Virtual, giunta alla quarta edizione e svoltasi nel rispetto delle norme anti-Covid, ha visto un crescente coinvolgimento di pubblico. Tra gli aderenti anche il giovane Matteo Pieropan che del terribile incidente in piscina, che gli ha compromesso gli arti inferiori, ha fatto un’occasione di rinascita.

“Siamo molto soddisfatte della partecipazione e del calore che questa corsa ha suscitato – racconta una delle promotrici, Giuditta Rigotti –. Oltre a portare nel cuore un’amica e una mamma a cui piaceva correre, abbiamo voluto lanciare un messaggio chiaro, che ci vede in sinergia con l’Andos: per prevenire le malattie è importante mantenere uno stile di vita sano e praticare sport. Quest’ultimo, però, non va relegato al fine settimana, ma va fatto ogni giorno, senza fanatismo. Per questo abbiamo scelto un giorno lavorativo per lo svolgimento della manifestazione. Ritagliarsi del tempo prima degli impegni quotidiani è un modo per star bene e volersi bene”.

Immagini gentilmente concesse da Mauro Marzotto.

Chiusura estiva

Chiusura estiva

Cura del viso, consulenza gratuita lunedì 6 settembre

Cura del viso, consulenza gratuita lunedì 6 settembre

Prendersi cura dell’aspetto estetico per riconquistare il benessere psicofisico e la propria qualità di vita.Le conseguenze della malattia si fanno sentire anche a livello del viso. Ridonare alla pelle le sue normalicaratteristiche, come luminosità, elasticità, distensione, idratazione e compattezza, aiuta a ridurre il disagioe a 

Breast Unit, perché sceglierla?

Breast Unit, perché sceglierla?

Hai mai sentito parlare della Breast Unit? È il centro di senologia multidisciplinare presente a Montecchio Maggiore e punto di riferimento per la provincia di Vicenza.

Perché è così importante? Perché qui ogni donna può ricevere tutta la cura e l’assistenza di cui ha bisogno per combattere il tumore al seno.

Cosa ne fa la differenza? Più fattori: essere seguite da uno staff multidisciplinare specializzato; elevati standard di diagnosi e cura; l’accesso alle terapie più innovative. Tutto ciò grazie ad un’unica entità, senza la necessità di dover contattare personalmente i vari medici, con conseguente risparmio di tempo prezioso per la propria salute.

Come interagisce il Comitato Andos con la Breast Unit? Vi è una stretta collaborazione tra le due parti per fornire un’assistenza completa alla paziente. Il nostro Comitato, fondato sul volontariato, svolge attività di informazione e prevenzione; mette a disposizione servizi specifici (trasporto per la radioterapia, linfodrenaggio, psiconcologia, attività motoria, consulenza per invalidità, ecc.); si relaziona con le istituzioni per garantire il diritto alla qualità di cura.

Quindi, perché scegliere di curarsi nella Breast Unit? Perché vi è più possibilità di guarire. Le pazienti trattate in questo tipo di centro, che crea un percorso di diagnosi, terapia e controlli, hanno una percentuale di sopravvivenza più alta.

Contattaci per maggiori informazioni.

Importi di natura pubblica ricevuti nel 2020

Importi di natura pubblica ricevuti nel 2020

Secondo quanto previsto dalla Legge 124/2017, il Comitato A.N.D.O.S. Ovest Vicentino ONLUS rende pubblici online gli importi di natura pubblica ricevuti nel 2020.

CONVOCAZIONE DEI SOCI DEL COMITATO ANDOS OVEST VICENTINO ODV

CONVOCAZIONE DEI SOCI DEL COMITATO ANDOS OVEST VICENTINO ODV

Convocazione dei soci del Comitato Andos Ovest Vicentino odv per “Approvazione rendiconto di esercizio 2020”.Il giorno martedì 15 giugno 2021 alle ore 19,00 in prima convocazione e alle ore 20,00 in seconda convocazione presso la sede Andos Ovest Vicentino – Via ca’ Rotte, 9 – Montecchio Maggiore, è convocata l’assemblea 

Tumore al seno, sale la qualità delle prestazioni: arrivano un nuovo pulmino e un ecografo di ultima generazione

Tumore al seno, sale la qualità delle prestazioni: arrivano un nuovo pulmino e un ecografo di ultima generazione

Tumore al seno, sale la qualità delle prestazioni: arrivano un nuovo pulmino e un ecografo di ultima generazione

Montecchio Maggiore, 25 febbraio 2021 – Un nuovo pulmino per il trasporto delle pazienti che devono recarsi all’ospedale di Vicenza per effettuare le sedute di radioterapia, e un ecografo di ultima generazione che permette una maggiore precisione diagnostica. Sono le importanti donazioni, presentate oggi, in favore del Comitato ANDOS (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) Ovest Vicentino e dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Senologica dell’Ulss 8 Berica.

L’acquisto del mezzo di trasporto è stato reso possibile grazie alle donazioni derivanti dal 5×1000 destinato al Comitato Andos e al contributo della Banca delle Terre Venete. L’ecografo, invece, è stato generosamente donato dalla ditta Acciai Speciali Zorzetto S.r.l. di Alte di Montecchio Maggiore.

Per presentare le nuove dotazioni sono intervenuti: Isabella Frigo, presidente del Comitato Andos; Giampaolo Stopazzolo, direttore dei Servizi socio-sanitari dell’Ulss 8 Berica; Alessandra Zenere, direttrice f.f. della Direzione medica di Arzignano; il dottor Graziano Meneghini, direttore dell’UOC di Chirurgia Senologica di Montecchio Maggiore; Dino Magnabosco, vicepresidente della Conferenza dei sindaci del Distretto Ovest dell’Ulss 8; Maria Paola Stocchero, assessore alle politiche sociali del Comune di Montecchio Maggiore; Gianfranco Sasso, presidente della Banca delle Terre Venete; la famiglia Zorzetto, titolare dell’azienda Acciai Speciali Zorzetto S.r.l.

“In un momento storico così particolare, siamo fieri che la nostra opera di sensibilizzazione continui a raccogliere frutti così importanti – afferma la presidente dell’Andos, Isabella Frigo –. Con queste donazioni all’Ulss 8 Berica, viene aumentata la qualità delle prestazioni e dei servizi offerti dalla Breast Unit, e anche l’aspetto della prevenzione viene rafforzato. Ringraziamo, per questo, la ditta Acciai Speciali Zorzetto, la Banca delle Terre Venete e quanti hanno manifestato il loro sostegno al nostro operato destinandoci il 5×1000”.

Il nuovo pulmino a nove posti, alimentato a gasolio, va a sostituire il precedente acquistato nel 2009. Quest’ultimo ha percorso, nei suoi circa 11 anni di vita, oltre 207mila km per accompagnare le pazienti ai centri di radioterapia. Il trattamento, infatti, fino al 2016 veniva effettuato all’ospedale Mater Salutis di Legnago (Verona), mentre oggi, a seguito della riorganizzazione delle Ulss, viene eseguito all’ospedale San Bortolo di Vicenza.

Fino a un anno fa, erano circa otto i pazienti oncologici che, ogni mattina dal lunedì al venerdì, salivano nel pulmino in partenza dalla sede Andos. Ora, a causa dell’emergenza Coronavirus, la capienza è limitata a tre passeggeri per volta. Il servizio è garantito grazie alla preziosa disponibilità degli autisti volontari della Sogit e del Gruppo Amicizia Città di Arzignano.

“Grazie alla sensibilità e alla generosità della popolazione è stato possibile ottenere queste due donazioni di grande valore non solo economico, ma anche sociale e tecnologico – afferma il dottor Graziano Meneghini –. Il servizio di trasporto rappresenta un aiuto concreto per il miglioramento della qualità di vita delle pazienti e delle loro famiglie, già provate dalla malattia. La nuova apparecchiatura, invece, rappresenta quanto di più innovativo oggi la tecnologia possa offrire in ambito senologico per le indagini ecografiche”.

Le immagini ad alta definizione, acquisite con l’utilizzo di una sonda specialistica con frequenze fino a 24Mhz e associate a una serie completa di applicazioni, quali l’ecocolordoppler del microcircolo, permettono di individuare e studiare lesioni mammarie anche di dimensioni esigue.

“Non solo – conclude il direttore dell’UOC di Chirurgia Senologica –: questo strumento all’avanguardia consentirà di pianificare meglio il tipo di intervento chirurgico, centrando con ancor più precisione le neoplasie in fase preoperatoria”.

Sia il pulmino sia l’ecografo sono stati benedetti da don Giuseppe Tassoni.

Gli altri interventi

Giampaolo Stopazzolo, direttore dei Servizi socio-sanitari dell’Ulss 8 Berica: “Ho conosciuto l’Andos nel 2003. Allora era un’associazione che contava 700 persone, oggi supera le 1300. Da qui si comprende quanto sia importante il lavoro che svolge. Un grande plauso va, quindi, a Piera Pozza e Isabella Frigo, nonché a tutte le volontarie e al dottor Meneghini che hanno fatto crescere questa realtà. Ricordo ancora quando abbiamo inaugurato il primo pulmino: il fatto che oggi vi sia la consegna di un nuovo mezzo evidenzia quanto il servizio di trasporto sia insostituibile. Di grande rilevanza è anche l’ecografo per la sua funzione diagnostica e in ambito interventistico”.

Dino Magnabosco, vicepresidente della Conferenza dei sindaci del Distretto Ovest dell’Ulss 8: “Per quanto oggi il tema prevalente sia il Covid-19, non dobbiamo dimenticare che vi sono tantissime altre malattie su cui non bisogna abbassare la guardia. Oggi abbiamo visto una volta di più come vi siano privati e strutture bancarie attente al territorio. Ciò è frutto della fiducia riposta nella professionalità dell’Andos e di tutto il personale del reparto di chirurgia senologica, che va a beneficio di tutta la provincia e della qualità di vita dei nostri concittadini”.

Maria Paola Stocchero, assessore alle politiche sociali del Comune di Montecchio Maggiore: “Oggi è una giornata meravigliosa perché si percepisce forte il senso di comunità. Montecchio Maggiore gode di un polo di eccellenza grazie anche alle realtà del territorio che si mettono a disposizione, attraverso delle donazioni, per rendere migliore la vita delle persone che purtroppo si ammalano. Va ringraziata anche l’Andos non solo per la sua attività di volontariato, ma anche per l’attenzione sviluppata nel rapporto con i donatori”.

Gianfranco Sasso, presidente della Banca delle Terre Venete: “Siamo grati ai volontari dell’Andos Ovest Vicentino per la grande dedizione e generosità con la quale si affiancano ai malati e alle malate, cercando sempre di migliorare il servizio che offrono e le opportunità di guarigione per chi si trova ad affrontare il tumore al seno. Banca delle Terre Venete ha contribuito all’acquisto del pulmino consolidando un rapporto di collaborazione nato molti anni fa, quando la signora Piera Pozza era presidente dell’Associazione e Renato Squaquara presidente della Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola. Ci fa piacere essere ancora insieme e considerare quanti cambiamenti ed evoluzioni sono avvenuti nell’Andos, nelle cure mediche – con l’ospedale di Montecchio divenuto Breast Unit – oltre che per la nostra banca, che rimane vicina al territorio e ai bisogni delle comunità”.

Famiglia Zorzetto, titolare dell’azienda Acciai Speciali Zorzetto S.r.l.: “La malattia di un nostro familiare ci ha toccato nel profondo del cuore. Di qui la scelta di renderci utili. Abbiamo chiesto al dottor Meneghini cosa potessimo fare per il reparto e, quando ci ha proposto questo ecografo di ultima generazione, non ci abbiamo pensato due volte a fare la nostra parte”.

Medicina estetica oncologica, a Vicenza nasce il servizio rivolto alle donne indigenti colpite da cancro al seno

Medicina estetica oncologica, a Vicenza nasce il servizio rivolto alle donne indigenti colpite da cancro al seno

Curare l’aspetto estetico per riconquistare il proprio equilibrio psicofisico e migliorare, così, la qualità di vita. Con questi obiettivi ha preso il via ad ottobre, nel mese tradizionalmente dedicato alla salute della donna, il servizio di “Medicina estetica oncologica” promosso da Salute Solidale con la preziosa collaborazione 

IL CONSIGLIO DEI MINISTRI APPROVA LA RICHIESTA DELLE QUATTRO ASSOCIAZIONI PAZIENTI PER L’ISTITUZIONE DELLA GIORNATA DI SENSIBILIZZAZIONE SUL TUMORE AL SENO METASTATICO. SI CELEBRERÀ IL 13 OTTOBRE DI OGNI ANNO

IL CONSIGLIO DEI MINISTRI APPROVA LA RICHIESTA DELLE QUATTRO ASSOCIAZIONI PAZIENTI PER L’ISTITUZIONE DELLA GIORNATA DI SENSIBILIZZAZIONE SUL TUMORE AL SENO METASTATICO. SI CELEBRERÀ IL 13 OTTOBRE DI OGNI ANNO

“Il Consiglio dei Ministri èstato sentito e ha espresso il proprio unanime parere favorevole sulla proposta del Ministro della salute, Roberto Speranza, di indire, per il 13 ottobre di ogni anno, la Giornata Nazionale del Tumore Metastatico della Mammella. È stata così accolta l’istanza delleassociazioni 

Ottobre rosa 2020

Ottobre rosa 2020

PROGRAMMA OTTOBRE ROSA

1 ottobre 2020

ore 20.30 SERATA a MONTECCHIO MAGGIORE –Corte delle Filande “LA RICERCA DEL BENESSERE PSICOLOGICO”. Relatore dott. ANDREA DANIELI, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’AULSS 8 “Berica”

Capienza della sala, per garantire il rispetto delle distanze, è di 50 persone Iscriversi in sede Andos , tel. 0444 708119.

1 ottobre 2020

dalle ore 10.00 alle ore 13.00 OPEN-DAY presso il Centro Donna Ospedale di MONTECCHIO MAGGIORE “DISFUNZIONI DEL PAVIMENTO PELVICO  FEMMINILE” dott. FERRUCCIO SAVEGNAGO, Responsabile ff  U.O.S.D.  RRF AULSS 8 Berica

6 ottobre 2020

dalle ore 9.00 alle ore 13.00 OPEN-DAY presso Ospedale  di VALDAGNO 4 Piano c/o il Day-Service di Area Medica “LE DONNE E L’OSTEOPOROSI: CHIEDERE, CONOSCERE, PREVENIRE” dott. VITTORIO TOVO e dott.ssa CATIA CATTELAN, geriatria Ospedale di Valdagno

9 ottobre 2020

ore 21.00 SERATA a BARBARANO MOSSANO SERATA PER RACCOLTA FONDI A FAVORE DELL’ANDOS Presentazione del libro “Fino a qui tutto bene” con la presenza dell’autrice Sabrina Paravicini.

Incontro con la dott.ssa Vanessa Parise, medico senologo presso la Breast Unit di Montecchio Maggiore “Nuove sfide contro il cancro al seno”

10 ottobre 2020 ANTICIPATO 08 OTTOBRE 2020

dalle ore 14.00 alle ore 17.00 OPEN-DAY presso il Centro Donna Ospedale di MONTECCHIO MAGGIORE “INFERTILITA’ E MENOPAUSA IN AMBITO ONCOLOGICO” dott.ssa ANNA RACASI, medico ginecologo presso AULSS 8 Berica

20 ottobre 2020

dalle ore 9.00 alle ore 13.00 OPEN-DAY presso Comitato ANDOS Ovest Vicentino Ospedale di MONTECCHIO MAGGIORE “LE DONNE E L’OSTEOPOROSI: CHIEDERE, CONOSCERE,   PREVENIRE” dott. VITTORIO TOVO e dott.ssa CATIA CATTELAN, geriatria Ospedale di Valdagno

20 ottobre 2020

dalle ore 9.00 alle ore 13.00 OPEN-DAY Ospedale di VICENZA, ambulatorio di Medicina Nucleare “LE DONNE E L’OSTEOPOROSI: CHIEDERE, CONOSCERE, PREVENIRE” dott. GIUSEPPE ORSOLON, medico specialista AULSS 8 Berica

24 ottobre 2020

dalle ore 8.30 alle ore 12.30 OPEN-DAY Ospedale di LONIGO “INFERTILITA’ E MENOPAUSA IN AMBITO ONCOLOGICO” dott.ssa ANNA RACASI, medico ginecologo presso AULSS 8 Berica

Per OPEN DAY : prenotazioni in sede ANDOS, dal Lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 tel. 0444 708119,   E MAIL: info@andosovestvi.it 

Chiusura estiva 2020

Chiusura estiva 2020

Servizi Andos implementati grazie alle donazioni di Fondazione Miotti, CSV, Pro loco di Creazzo e Leo Club Valle Agno

Servizi Andos implementati grazie alle donazioni di Fondazione Miotti, CSV, Pro loco di Creazzo e Leo Club Valle Agno

Montecchio Maggiore, 23 luglio 2020 – Sono state presentate oggi le ultime donazioni in favore del Comitato ANDOS (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) Ovest Vicentino, rese possibili grazie alla fattiva collaborazione di note realtà vicentine: la Fondazione Miotti di Lonigo, il CSV di Vicenza, 

Riapertura sede

Riapertura sede

📌La sede ANDOS di Montecchio Maggiore riapre!

👉Da mercoledì 3 giugno riapre la sede ANDOS con orario dalle ore 08:30 alle ore 12:00.

Le volontarie continuano ad essere a disposizione anche telefonicamente, oltre l’orario di apertura, ai numeri (Annalisa)
3489307247 – (Piera) 330611385.

Stop alla “Festa di Primavera” dell’Andos. La lettera della presidente

Stop alla “Festa di Primavera” dell’Andos. La lettera della presidente

Covid-19 ferma la “Festa di Primavera” del Comitato ANDOS (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) Ovest Vicentino, ma non la voglia di rinascere più forti e uniti di prima pur nella distanza. La tradizionale Santa Messa di ringraziamento si sarebbe dovuta tenere oggi, eccezionalmente nel 

Aggiungi un posto a tavola – Cena di solidarietà

Aggiungi un posto a tavola – Cena di solidarietà

Pro Loco Creazzo e Comitato ANDOS Ovest Vicentino ODV insieme per il centro donna: MERCOLEDI’ 15 GENNAIO 2020 – ORE 20:00 – CENA DI SOLIDARIETA’ “AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA” L’incasso della serata sarà dovuto all’associazione ANDOS per l’acquisto di macchinari a favore della Breast 

Inaugurazione Breast Unit, 02 dicembre 2019

Inaugurazione Breast Unit, 02 dicembre 2019

Ottobre Rosa 2019: Alimentazione e movimento alleati della nostra salute

Ottobre Rosa 2019: Alimentazione e movimento alleati della nostra salute

Ottobre Rosa 2019: Rinascere dalle passioni

Ottobre Rosa 2019: Rinascere dalle passioni

Ottobre Rosa 2019: 2a Marche en rose

Ottobre Rosa 2019: 2a Marche en rose

Ottobre Rosa 2019: Serata musicale raccolta fondi Andos

Ottobre Rosa 2019: Serata musicale raccolta fondi Andos

Ottobre Rosa 2019: Conferenza Stampa

Ottobre Rosa 2019: Conferenza Stampa

Alimentazione e movimento alleati della nostra salute

Alimentazione e movimento alleati della nostra salute

Domenica 06 ottobre ore 15:00 presso Villa Cordellina – Montecchio Maggiore Incotro con il dr.Graziano Meneghini, direttore Breast Unit Centro Donna e con la dr.ssa Maria Tiziana Lorenzi, medico internista presso l’Ospedale di Arzignano. Il pomeriggio sarà allietato da esibizioni della scuola “Momento Tango” con 

Ottobre Rosa 2019 – 22 settembre 2019 – Lonigo

Ottobre Rosa 2019 – 22 settembre 2019 – Lonigo

Passeggiata in Rosa

Ottobre Rosa 2019 – 13 settembre 2019 – Montorso Vicentino

Ottobre Rosa 2019 – 13 settembre 2019 – Montorso Vicentino

Il benessere si crea attraverso lo sport e l’alimentazione

Ottobre Rosa 2019

Ottobre Rosa 2019

Ecco gli eventi dell’Ottobre Rosa 2019

Passeggiata in Rosa

Passeggiata in Rosa

In occasione di Ottobre Rosa Domenica 22 Settembre il Comune di Lonigo organizza con l’Associazione Strapalladio e con la partecipazione dell’A.N.D.O.S. Ovest Vicentino (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) la Passeggiata in Rosa aperta a tutti, che si snoderà per le vie e i Colli della Città di Lonigo con ritrovo al Parco Ippodromo alle ore 8.45, partenza alle ore 9 e con due ristori lungo il percorso.

Donne, uomini, bambini e amici a 4 zampe potranno accedere al percorso senza preclusioni di sorta, con l’unico scopo, divertendosi, di rendere ciascuno consapevole dell’importanza del “prendersi cura di sé”.

La Passeggiata in Rosa diventa motivo per focalizzare l’attenzione sui corretti stili di vita e sulla sana alimentazione.

Tale evento vuol essere un momento di incontro dedicato alla sensibilizzazione e alla campagna a tutela della prevenzione per la Salute della donna.

Le donazioni raccolte per iscrizioni e maglietta saranno interamente devolute all’Associazione A.N.D.O.S. Ovest Vicentino. L’iscrizione per i bambini è gratuita.

Si ringraziano gli sponsor Fondazione Miotti, la Banca di Credito Cooperativo Vicentino Pojana Maggiore (VI) e Morato Pane SpA.

Vi aspettiamo numerosi:

 “La Prevenzione è Vita”!

Rinascere dalle passioni

Rinascere dalle passioni

Racconti di malattia e resilienza

La primavera dell’Andos porta nuovi dispositivi medici

La primavera dell’Andos porta nuovi dispositivi medici

Altezza regolabile, foro per il viso, migliore posizionamento del corpo della paziente, più confort per l’operatore e maggiore sicurezza. Sono, queste, alcune caratteristiche del lettino di ultima generazione per il linfodrenaggio donato al Comitato Andos Ovest Vicentino dai titolari del negozio di abbigliamento “Sorelle Ramonda” di Montecchio Maggiore.

“Ringrazio la famiglia Ramonda, oggi qui rappresentata da Ginetta e Mario, per l’immancabile sostegno che riserva all’Andos – ha affermato la past president Piera Pozza in conferenza stampa –. È per noi fondamentale poter garantire alle donne continui miglioramenti ai servizi che offriamo, puntando su attrezzatture sempre più di qualità e all’avanguardia”.

“Tale donazione rafforza il percorso riabilitativo della donna operata al seno – ha commentato Giovanni Pavesi, direttore generale dell’Ulss 8 Berica –. A Montecchio Maggiore si sta davvero concentrando il meglio della senologia e questo grazie anche alla forte relazione con il territorio, i privati e l’amministrazione comunale”.

Dell’importanza della nuova attrezzatura per il futuro ospedale ha parlato la sindaca Milena Cecchetto, affiancata dall’assessore al volontariato Paola Stocchero, mentre il dott. Graziano Meneghini, direttore della Breast Unit Centro Donna dell’Ulss 8 Berica, e il fisiatra Ferruccio Savegnago hanno sottolineato l’importanza del lavoro multidisciplinare per la presa in carico totale della donna, dalla diagnosi alla sua riabilitazione fisica, psichica e sociale. In tale contesto rientra il trattamento del linfedema, una patologia poco nota, ma invalidante, che può presentarsi dopo l’intervento alla mammella provocando il gonfiore del braccio.

“Conoscere i risultati che si ottengono grazie ad una donazione dà ad essa ancora più valore”, ha osservato, in chiusura, la famiglia Ramonda.

Il lettino, tuttavia, è solo il primo di tre dispositivi medici donati di recente al Comitato Andos per il Centro Donna da più sostenitori lungimiranti. Saranno adottati a breve, infatti, anche le cuffie refrigeranti, per ridurre la perdita di capelli nelle pazienti sottoposte a chemioterapia, e la poltrona operatoria per effettuare la biopsia con Mammotome e prelievi sotto guida stereotassica.

Entrambe le apparecchiature saranno svelate nel corso della tradizionale “Festa di Primavera” che si terrà sabato 23 marzo alle ore 17 all’Ospedale civile di Montecchio Maggiore. L’iniziativa sarà aperta dalla Santa Messa celebrata da don Guido Lovato, durante la quale le donne che hanno conosciuto l’inverno della malattia porteranno tutte le loro speranze di rinascita. Per l’occasione sarà presentata ufficialmente la nuova presidente del Comitato Andos, Isabella Frigo, che ha assunto l’incarico lo scorso gennaio. Un momento conviviale coronerà l’incontro che gode del patrocinio dei Comuni di Montecchio Maggiore, Arzignano, Lonigo e Valdagno, e della collaborazione del Centro di Servizio per il Volontariato della Provincia di Vicenza, della Pro Loco Alte Montecchio e della Regione del Veneto – Ulss 8 Berica.

Gli appuntamenti, però, non finiscono qui. Dopo il successo del “Concerto di Natale” organizzato a dicembre a Vicenza dall’editore Gilberto Padovan, sabato 6 aprile lo stesso promuove il “Concerto in attesa della Santa Pasqua dedicato alle donne”, in favore dell’Andos. Ad esibirsi, alle 16.30 nella Chiesa Vecchia o Collegiata di Lonigo, sarà l’Orchestra “Arrigo Pedrollo band di Sovizzo Colle”, diretta da Santino Crivelletto. L’ingresso è libero.

Attenzione ai falsi raccoglitori di fondi

Attenzione ai falsi raccoglitori di fondi

Il Comitato Andos Ovest Vicentino puntualizza che, in nessuna occasione, i propri volontari telefonano, bussano alla porta di casa o chiedono soldi per strada alle persone al fine di raccogliere denaro. Il Comitato si dissocia da qualsiasi iniziativa avvenuta con queste modalità e invita, in 

Gli screening e lo stile di vita contro i tumori

Gli screening e lo stile di vita contro i tumori

Articolo pubblicato nel Giornale di Vicenza del 08/03/2019. Giuseppe Aprile è il primario di Oncologia Ospedale San Bortolo ed inoltre ha la direzione ad interim dell’oncologia di Montecchio Maggiore e Arzignano. Link Facebook

AUGURI A TUTTE LE DONNE

AUGURI A TUTTE LE DONNE

Festa di Primavera 2019 & Concerto in attesa della Santa Pasqua dedicato alle donne

Festa di Primavera 2019 & Concerto in attesa della Santa Pasqua dedicato alle donne

Evento: Festa di Primavera 2019 Evento: Concerto in attesa della Santa Pasqua dedicato alle donne

PRIMAVERA DI VITA 2019

PRIMAVERA DI VITA 2019

Il Comitato A.N.D.O.S. OVEST VICENTINO ONLUS per festeggiare la “Primavera di Vita” vi invita Sabato 23 Marzo 2019 alle ore 17:00 alla S.Messa presieduta da Don Don Guido Lovato presso l’Ospedale Civile di Montecchio Maggiore. Seguirà momento conviviale con ricco buffet. IL DIRETTIVO A.N.D.O.S. Link 

Nuova guida al Comitato A.N.D.O.S. Ovest Vicentino ONLUS

Nuova guida al Comitato A.N.D.O.S. Ovest Vicentino ONLUS

DAL 24 AL 31 DICEMBRE: CHIUSURA SEDE

DAL 24 AL 31 DICEMBRE: CHIUSURA SEDE

Comunichiamo che la sede ANDOS OVEST VICENTINO ONLUS sarà chiusa dal 24 dicembre al 31 dicembre.

FRAMMENTI:  VOCI DELLA VIOLENZA DI GENERE

FRAMMENTI: VOCI DELLA VIOLENZA DI GENERE

Giovedì 22 novembre alle 20,45 al Teatro S. Antonio con ingresso libero andrà in scena lo spettacolo “FRAMMENTI – VOCI DELLA VIOLENZA DI GENERE”: testo e drammaturgia di Franca Pretto, regia di Franca Pretto e aiuto regia di Gianni Gastaldon. “Frammenti” è uno spettacolo testimonianza 

Concerto di Natale

Concerto di Natale

La Arrigo Pedrollo Band di Sovizzo Colle si esibirà con un repertorio musicale inedito, sabato 1° dicembre, alle ore 16.00, nella Chiesa di Santa Maria in Araceli, ai margini del Parco Querini, di Vicenza.
Vi aspettiamo numerosi per farci in anteprima gli auguri !

L’ingresso è libero.

MANAGEMENT MULTIDISCIPLINARE TRATTAMENTO DEL TUMORE AL SENO

MANAGEMENT MULTIDISCIPLINARE TRATTAMENTO DEL TUMORE AL SENO

L’Associazione A.N.D.O.S. – Comitato ANDOS Ovest Vicentino ONLUS – in collaborazione con il Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Vicenza grazie alla co-progettazione finanziata dal Co.Ge. Veneto nell’ambito del progetto “Donare per il tuo domani” vi invita a partecipare al convegno “Management 

BOBBY SOLO IN CONCERTO

donnAArte “un gioiello insieme”

donnAArte “un gioiello insieme”

Il gioiello è, per antonomasia, il piacere e il lusso della donna. Fin dai tempi più remoti esso fu il suo  ornamento prediletto; in metalli preziosi lavorati in cui, spesso, sono incastonate pietre rare, il gioiello orna le dita, lebraccia, il collo, la fronte, la testa, le caviglie e diventa, anche semanticamente,una parola che definisce qualcosa di perfetto, nella forma e nel funzionamento.

Il mondo attuale spesso ha abbandonato il concetto di “preziosità” legato al valore intrinseco di metalli e pietre, riferendosi esclusivamente alla ricchezza creativa con la quale i gioielli sono realizzati, piuttosto che a quella dei materiali con cui essi sono costruiti.

E’ il caso, appunto, di cinque artiste del gioiello contemporaneo che si sono servite della loro creatività per elaborare insieme una narrazione attorno ad un tema che riguarda la salute femminile e, in particolare, riferito ad una malattia, il tumore al seno, che fino a poco tempo fa era ritenuta dolorosamente invincibile, mentre oggi offre a chi ne è stata colpita prospettive di guarigione e di recupero ben diverse.

Costituitosi nel 1998 nell’ambito dell’Associazione Nazionale Donne Operate al Seno (A.N.D.O.S.), il Comitato A.N.D.O.S. Ovest Vicentino Onlus, si pone l’obiettivo di studiare questa patologia e specialmente di prendersi cura, anche informando in modo personalizzato, pazienti ed ex pazienti, non solo sotto il profilo medico ma anche e soprattutto psicologico. lo fa anche promuovendo attività culturali nella convinzione che l’arte, l’architettura, il design, la letteratura, la musica, le scienze, il turismo culturale costituiscano degli importanti sostegni alla crescita umana e sociale. Essendo, inoltre, scientificamente dimostrato che il benessere psicologico che deriva da una pratica e una consuetudine con tutti gli aspetti dell’arte e della cultura, potenzia in modo formidabile la guarigione e il recupero del fisico e previene gli stati patologici.

Tale è l’ottica con la quale le cinque creatrici di fama internazionale Clara Del Papa, Barbara Uderzo, Creazioni Zuri, Laura Visentin e Debora Antonello hanno realizzato, per questa occasione di  “DonnAArte”, ciascuna un particolare gioiello, dedicato ed esclusivo, con i materiali caratteristici dei loro brand: un anello, un bracciale, una collana, una spilla e un paio di orecchini.

Gli oggetti prodotti in tiratura limitataper donnAArte verranno esposti e messi in vendita al pubblico nella sede dell’Associazioneculturale Casa Pajello di Thiene dal 10 novembre al 9 dicembre 2018. Il 100% del ricavato verrà devoluto al Comitato A.N.D.O.S.Ovest Vicentino Onlus.


Ottobre rosa con l’A.N.D.O.S. onlus – partnership tra Amoena, Kiabi e la sua Fondazione ed A.N.D.O.S. onlus

Ottobre rosa con l’A.N.D.O.S. onlus – partnership tra Amoena, Kiabi e la sua Fondazione ed A.N.D.O.S. onlus

Ottobre è il mese Internazionale della Prevenzione del Tumore al Seno e l’ A.N.D.O.S. onlus – Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, è sempre in prima linea per promuoverla.Sono numerosi gli eventi promossi su tutto il territorio nazionale, sempre dedicati al tema della prevenzione in 

OTTOBRE ROSA 2018 – VALDAGNO

OTTOBRE ROSA 2018 – VALDAGNO

Programma Completo Comune di Valdagno

OTTOBRE ROSA 2018 – VICENZA

OTTOBRE ROSA 2018 – VICENZA

Mese della prevenzione per la Salute della donna

PROGRAMMA COMUNE DI VICENZA

Le donne e l’osteoporosi: “chiedere, conoscere, prevenire”

Mercoledì 10 ottobre 2018
Ore 9.00 – 13.00 Ospedale Civile di Vicenza
AMBULATORIO MEDICINA NUCLEARE
Dott. P. Orsolon: Specialista ULSS 8 Berica
(prenotazione sede Andos tel. 0444 708119 – ore 9-12 entro 08/10/18)

1) Counseling/sportello d’ascolto
2) BES per Disturbo di Alimentazione
incontrollata
3) Distribuzione materiali informativi

Ore 10.00 – 13.00 Ospedale Civile di Vicenza Area L – Centro per i Disturbi dell’Alimenta zione e del Peso
Responsabile Dott.ssa Laura Bellin: Centro di riferimento provinciale per i disturbi del comportamento alimentare e del peso (Accesso senza prenotazione)





OTTOBRE ROSA 2018 – MONTORSO

OTTOBRE ROSA 2018 – MONTORSO

Programma Completo Comune di Montorso

Ottobre Rosa 2018

Ottobre Rosa 2018

Il Programma Completo

OTTOBRE ROSA 2018 – MONTECCHIO MAGGIORE

OTTOBRE ROSA 2018 – MONTECCHIO MAGGIORE

Mese della prevenzione per la Salute della donna


Programma Comune di  Montecchio Maggiore

Presenta zione libro “I giorni della vita” di Gianna Magnabosco

Mercoledì 3 ottobre 2018
Ore 20.30 Corte delle Filande
Con musiche di Marisa Dalla Vecchia. Moderatore Antonella Pinzauti

“Dalle Buone Scelte alle Buone Abitudini” Incontro informativo sull’alimentazione

Martedì 16 ottobre 2018
Ore 20.30 Corte delle Filande
Organizzato e sostenuto da Le Buone Abitudini – Despar.
Relatori: Dott. Filippo Brocadello: Medico specialista in Scienza dell’Alimentazione, Fitoterapeuta ed Educatore Alimentare per la Federazione Italiana Tennis; Stefano Polato: Chef di Casa Di Vita e Di Vita
Magazine, Responsabile Space Food Lab. presso
Argotec

Concerto BOBBY SOLO

Venerdì 26 ottobre 2018
Ore 21:00 – Cinema San Pietro – Montecchio Maggiore
(prenotazione biglietti in sede Andos – ore 9-12)

Le donne e l’osteoporosi: “chiedere, conoscere, prevenire”- OPEN DAY

Lunedì 29 ottobre 2018
Ore 9.00 – 13.00 SEDE ANDOS
Ospedale Civile di Montecchio Maggiore
Dott. V. Tovo – Dott.ssa C. Cattelan: Geriatria Osp. Valdagno
(prenotazione sede Andos tel. 0444 708119 – ore 9-12 entro 23/10/18)

OTTOBRE ROSA 2018 – LONIGO

OTTOBRE ROSA 2018 – LONIGO

Programma Comune di Lonigo
Mese della prevenzione per la Salute della donna

Passeggiata in Rosa

Passeggiata in Rosa

Domenica 23 Settembre 2018, Parco Ippodromo di Lonigo. Link evento facebook: https://www.facebook.com/events/308725949931027/ La “Passeggiata in Rosa” aperta a tutti si snoderà per le vie e i Colli della Città di Lonigo Domenica 23 Settembre con ritrovo al Parco Ippodromo alle ore 8.45, partenza alle ore